Dott.ssa Stefania Papini Studio medico
  Medico Chirurgo - Specialista in Medicina dello Sport - Medicina Naturale

Benessere&Natura

L’ Omeopatia considera l’uomo come unità di corpo, mente e spirito e riconosce la malattia come squilibrio di tutta la persona nella sua complessità; essa non scinde disturbo da disturbo, corpo da psiche, pezzo da pezzo, per cui ogni parte è affidata a uno specialista.

 

La Medicina Naturale

dottoressa Papini

La Medicina Omeopatica offre alla persona la possibilità di guarire nella sua globalità e di mantenere lo stato di salute.

L’ Omeopatia considera l’uomo come unità di corpo, mente e spirito e riconosce la malattia come squilibrio di tutta la persona nella sua complessità; essa non scinde disturbo da disturbo, corpo da psiche, pezzo da pezzo, per cui ogni parte è affidata a uno specialista.

La Medicina Omeopatica è un metodo clinico-terapeutico basato sull’impiego di una sostanza naturale (di origine vegetale o minerale o animale) a dosi deboli o infinitesimali, secondo la Legge di Similitudine.

Questa legge biologica stabilisce che una sostanza capace di alterare un organismo vivente provocando segni e sintomi, somministrata ad una persona malata è in grado di guarire tale individuo dai sintomi simili a quelli provocati.

 


papini studio medico montevarchi



Il Medico Omeopata

Il Medico Omeopata di fronte a una persona malata utilizza tutte le conoscenze medico-scientifiche a disposizione per una corretta diagnosi e valuta le indicazioni e urgenze del caso (fin qui pratica la medicina allopatica).

Poi integra il quadro clinico con i sintomi omeopatici, quelli specifici della persona e non della malattia. A questo punto ricerca tra le tante sostanze conosciute e sperimentate quella capace di creare l’insieme dei sintomi e segni caratteristici che il malato presenta. Riconosciuta questa sostanza, essa diventa il Rimedio specifico per quell’individuo, ossia il cosiddetto simillimum.

Il rimedio così identificato e somministrato non agisce sul sintomo, ma agisce sulla Forza Vitale della persona e fornisce quell’ informazione che innesca il processo di guarigione (Hahnemann, il fondatore dell’Omeopatia, parla di Forza Vitale di tipo spirituale, forza dinamica che vivifica il corpo materiale, da essa origina la malattia e dal suo riequilibrio si può giungere alla guarigione.

Pertanto la guarigione omeopatica non è l’eliminazione diretta del sintomo attraverso sostanze specifiche (antifebbrile, antidolorifico, antiacido, antibiotico, antidepressivo), ma è la scomparsa di tutti i disturbi tramite la correzione generale dello squilibrio che li ha generati.

Eventuali effetti collaterali sono più limitati rispetto alla somministrazione del principio chimico isolato, e l’insieme dei costituenti (principi attivi, sali minerali, vitamine, acidi organici, ecc.) migliora la biodisponibilità dell’erba stessa. Le piante medicinali possono essere utilizzate per prevenire, per curare o per guarire una vasta gamma di disturbi e malattie.

E' un metodo esauriente, raffinato, eppure semplice nella sua eleganza, per comprendere in profondità il paziente.

È un grande progresso nella comprensione della malattia e fornisce un notevole aumento di percentuale di successo e la capacità di usare numerosi rimedi, compresi alcuni che non sono stati ancora sufficientemente sperimentati e altri che non erano nemmeno conosciuti in precedenza.

In molti altri casi si può arrivare a vedere e utilizzare i più noti rimedi omeopatici sotto una luce assolutamente nuova, comprendendoli più in profondità. Ci offre un’altra ulteriore opportunità di aprire la nostra mente, e anche il nostro cuore, alla meravigliosa comprensione dell’essere umano: in primis del nostro paziente, ma poi, indirettamente, di noi stessi e degli altri.

Questo è un processo di estrema importanza, forse più importante della stessa individuazione della cura della patologia che affligge il paziente.

Far acquisire consapevolezza, conoscenza e coscienza di sé equivale a crescere e far crescere in sapienza di vita e non è forse questo il fine ultimo trascendente della nostra esistenza e, molto probabilmente, anche lo scopo per cui è sorta la malattia nel nostro paziente e per cui sorge in ognuno di noi?

L’Omeopatia non è solo un meraviglioso sistema terapeutico, ma è anche una meravigliosa Scuola di Vita e occasione di crescita interiore.